Cinema e libri

Mi sembra che ultimamente siano sempre più numerosi i film che escono al cinema tratti da un romanzo. Solo quest’anno, su 8 film che sono andata a vedere, 4 erano tratti da un romanzo: l’ultimo Harry Potter, Munich (tratto da Vendetta di Jonas), I segreti di Brokeback Mountain (dal romanzo di Annie Proulx), The constant gardener (da Il giardiniere tenace di Le Carrè). E ancora, Orgoglio e pregiudizio, Oliver Twist, V per vendetta, Arrivederci amore, ciao, Truman Capote, solo alcuni altri che mi vengono in mente.

Tutto ciò ha sicuramente l’effetto benefico di rilanciare le vendite di questi testi nelle librerie: spesso, addirittura, vengono ripubblicati con la copertina che richiama la locandina del film, o con fascette che indicano il legame con il cinema.

Dei quattro che ricordavo sopra, solo Harry Potter e Munich li ho letti prima di vedere il film. In entrambi i casi, ho apprezzato molto di più il romanzo.

Perché? E poi, è meglio leggere prima il libro, o vedere il film? La lettura del primo o la visione del secondo, sono influenzati?

Dal mio punto di vista, preferisco leggere il libro.

Addirittura, quando sono andata a vedere Munich, avevo finito il libro solo da poche ore, e ho passato il tempo a ricordare stralci del libro, e a pensare a cosa avessero tenuto uguale o cambiato rispetto al testo originario.

Leggendo un libro, la componente soggettiva dell’immaginazione è più libera, posso “creare” i personaggi o gli ambienti come più preferisco, facendo associazioni personali o lasciando libera la mia creatività e immaginazione.

Nel film, tutto è già pronto, e in questo caso diventa ancora più importante la capacità del regista e dello sceneggiatore di riproporre in un nuovo formato il testo originario.

Sicuramente non è facile, si corre il rischio di rimanere legati al romanzo, deludendo i lettori.

Ma effettivamente, quante persone leggono, rispetto a quelle che vedono un film?

Forse, veramente, è un bel modo di riportare alla lettura un pubblico più ampio.

Da ultimo, noto anche che, se vedo prima il film, mi passa la voglia di prendere in mano il libro. Il regista ha già fatto tutto per me, e rischio solo di rivedermi riprodotte le immagini dello schermo.

13 comments
  1. un passante said:

    1_ meglio il libro o il film? risposta: cinema e letteratura sono due linguaggi diversi. anche quando raccontano la stessa storia non devono essere messi a confronto.
    2_ i film tratti dai libri possono attirare un nuovo pubblico di lettori? risposta con un’altra domanda: perché ci si ostina a pensare che chi non ama leggere debba avvicinarsi alla lettura? questa è una strana superstizione che appartiene soltanto al popolo dei bibliofili. me la dovete spiegare.
    ciao,
    A.

  2. Marco said:

    io sono del parere ce sia sempre meglio leggere il libro prima di vederne il film…soprattutto perchè (almeno per me ma credo per tutti), durante la lettura di un libro, mi immagino il mondo in cui si svolge, mi immagino le voci e i tratti somatici dei personaggi…quando poi vado a vere il film resto sicuramente influenzato dall’interpretazione del regista…ho avuto l’esempio con il signore degli anelli…ho visto prima il film e mentre leggevo il libro non riuscivo a immaginare il tutto in modo diverso da quanto aveo visto nel film…
    Leggere è bello anche perhcè permette di fantasticare..
    e poi, sinceramnte, è sempre molto melgio leggere un libro…perchè è sempre molto più dettagliato del film corrispondente…

  3. Francesca said:

    Personalmente trovo che leggere un libro lasci molto piu tempo alla riflessione. Un film scorre veloce e, anche se si tratta di un film che contiene dei messaggi o dei significati profondi, trovo che sia piu difficile trovarsi il tempo per riflettere. Con un libro possiamo prenderci tutto il tempo che vogliamo per immaginare, interpretare, sognare, e arricchirci di parole e significati. Inoltre, spesso è proprio dai libri che troviamo lo spunto giusto per fare uscire dal nostro sub-conscio pensieri che chiudiamo dentro ma che non sappiamo esprimere con parole, ed é questo, a mio avviso, il regalo piu grande che uno scrittore puo fare: sbloccare sentimenti, permettere alle persone di aggrapparsi alle parole per trovare quelle emozioni di cui ancora non conoscono pienamente il significato.

  4. marghe said:

    Ciao, è la prima volta che leggo il tuo blog e devo dire che lo trovo molto interessante. In merito all’argomento del post credo che il legame fra cinema e letteratura sia un binomio altamente interessante tranne nei casi in cui un buon libro è sciupato da un pessimo film (vedi le saghe dei vampiri della Rice, totalmente sconvolte). Per ovviare a questa spiacevole faccia della medaglia ho preso la sana abitudine di leggere i libri di tutti i film ispirati ad un romanzo per scoprire che ancora oggi le parole sanno trasmettere emozioni che le immagini riescono a stento a plagiare.

    Un saluto

  5. Lay said:

    Nulla può superare la magia sprigionata da un libro. Però è sempre piacevole vedere come ciò che abbiamo letto viene trasposto al cinema.🙂

  6. lecoincidenzenonesistono said:

    mi permetto di consigliare un film freschissimo, ispirato a una storia raccontata non in uno, ma in centinaia di libri…
    la leggenda di beowulf! fantastico. in tutti i sensi.

    ciao

    s

    http://milanoromatrani.wordpress.com

  7. Co said:

    tu lo sai che aspetto, no?
    non mi interessan o le recensioni su IBS O BOOKSHOP… FIRMATI Da anonimi.ti ricordo che il commento su XYZ
    non l’ ho spedito sul blog di mastella o grillo o wordpress.ciao ciao

  8. weirde said:

    I libri sono sempre meglio del film in quanto lasciano il lettore libero di immaginare i personaggi e le scene. Visita il mio blog http://www.weirde.splinder.com anche io parlo molto di libri. Sei presente nel sito anobii.com, la libreria virtuale, è molto interessante.

  9. cacucciolo said:

    Personalmente preferisco di gran lunga leggermi un buon libro invece che vedermi il film, anche se rimango pur sempre un appassionato di cinema. Ma vogliamo mettere l’esercizio di fantasia che richiede un libro rispetto alla pappa già pronta offertaci dal regista? Ancora un particolare interessante: il film non è altro che la trasposizione visiva (tranne quando vengono profondamente modificati) del punto di vista del regista e dello sceneggiatore, insomma di come loro hanno inteso il libro. Nella lettura invece l’approccio al libro è solo e soltanto nostro. Post interessante, che ha sollevato un dilemma annoso su cui vi sono diverse scuole di pensiero. Io sono per la lettura prima di un film, sempre.

    http://cabut.wordpress.com/

  10. moryhp88 said:

    http://moryhp88.wordpress.com CLICCATE SU(N°COMMENTI) E DITE LA VOSTRA DAI AMANTI DI HARRY POTTER, VI ASPETTO CIAO BELLI/E. COPIATE E PASSATE PAROLA

  11. EDN said:

    Finchè da un film non traggono un libro (orrore), preferisco leggere prima il libro e solo poi vedere il film che ne è stato tratto. Ricordiamoci quella decina di filmacci tratti dai romanzi di King….

  12. matteobatisti said:

    Direi che il confronto libri e cinema risulterà sempre e comunque un ragionamento tra due elementi talmente diversi che non possono essere ridotti nel “è meglio uno o peggio l’altro”. Sono due modi di vedere il mondo in cui l’autore di un libro condiziona il lettore, sicuramente meno di quanto si viene condizionati al cinema dal regista.
    Le immagini possono restringere molto la fantasia dello spettatore, mentre quando si legge abbiamo maggiore possibilità di crearci il nostro mondo,in maniera molto personale.
    Però il discorso io lo sposterei sui livelli di lettura: un buon film può avere molti livelli di comunicazione quanto un buon libro e quindi spingere lo spettatore a fare riflessioni oltre quanto appare. Il vero valore aggiunto delle due opere è quanto, dopo averle incontrate, possano mettere in moto le nostre riflessioni.
    In questo, libri e film, usano canali diversi, ma altrettanto validi.
    M.Bat
    http://comemai.wordpress.com/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: